• It

Chiesa di San Michele

La chiesa di San Michele è stata edificata intorno al XIII secolo per volontà degli Archimandriti Messinesi che risiedevano, nel periodo estivo, nel castello del borgo medievale. Vi si celebrava, secondo un manoscritto datato al 1380, il culto greco.

Inizialmente edificio di esigue dimensioni, verso il XV secolo è sottoposto ad un ampliamento della struttura e contestualmente all’edificazione dei portali in stile gotico - catalano. La chiesa, in questo periodo, assume, solo esteriormente, l’aspetto attuale.

Successivamente, documenti risalenti al 1635 testimoniano che la chiesa era chiusa al culto perché inagibile. All'inizio del Settecento gli interni della chiesa vennero restaurati e le pareti, compresa l’abside, vennero decorate con stucchi in stile barocco oggi in discreto stato di conservazione. Al 1700 risale il documento che testimonia l’esecuzione dei dipinti murali oggetto della campagna di crowdfunding.